Pescara: Una camminata fra la storia e la natura, fra il passato e il presente

Pescara, amena cittadina alla foce dell’Averno, è collocata nella regione Abruzzo, nota per il patrimonio ambientale, avendo nel suo territorio, tre parchi nazionali con orsi, lupi, daini, volpi ecc.
La zona si distingue per la presenza di vari Ermitage, tra cui l’eremo dove visse frate Pietro da Morrone, diventato Papà col nome di Celestino V, citato da Dante, nell’inferno, con la nota frase “colui che fece il gran rifiuto”.
“La settimana celestiniana”, che si celebra ogni anno all’Aquila, è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo.
Degna di rilievo è la spiaggia di Francavilla e la costa dei Trabocchi.
L’Abuzzo è definito la “regione verde d’Europa”.
La sua storia è ancora scandita dalle tante torri costiere di avvistamento in difesa dai saraceni, fra cui quella di Verrano, adibita a sede per la rilevazione della fauna marina.
Alle pendici del Gran Sasso, troviamo Campo Imperatore, dove nell’omonimo hotel, soggiornò Mussolini, da dove, una squadra speciale di tedeschi, lo prese per portarlo in Germania. Questo rapimento fu organizzato da Hitler.
Il re Vittorio Emanuele III, quando abdicò a favore del figlio Umberto, venne a Pescara, per imbarcarsi da Ortona per l’Egitto, sulla nave Baionetta e dormì nel Castello di Crecchio.
La presenza umana  nel territorio, risale al neolitico, come dimostrano i reperti visibili nel “Museo delle genti d’Abruzzo”.
Fra i prodotti della natura, eccelgono olio e vino, soprattutto nella zona di Penne e Loreto Aprutino.
È conosciuto il Montepulciano d’Abruzzo, per il rapporto qualità prezzo, premiato al Vinitaly.
Fra i vini bianchi eccelle il pecorino.
Nel località di Corfinio, un contadino, arando, pensava di aver trovato un sasso e invece era una statua raffigurante un guerriero, c.d. di Capestrano, adesso conservata nel Museo Nazionale di Chieti. Si disputa tutt’ora sul sesso del guerriero.
Fra i prodotti dell’orto, sono ricercati i pomodori rossi di Altino (CH) e l’aglio rosso di Sulmona.
Vale la pena addentrarsi in questo territorio per la ricchezza di gusto e di storia.

Dr.ssa Mag.le Accetta Francesca
Esperta Servizi al cittadino e sicurezza
Esperta tutela del territorio e dell’ambiente