Catania: Muore durante l’amplesso mentre era a letto con l’amante

Una vera e propria tragedia si è consumata lo scorso pomeriggio in un hotel dell’hinterland catanese: protagonisti una coppia di amanti, lei 46enne – residente in un comune della provincia etnea – e lui 63enne della Campania. Quest’ultimo, purtroppo, oltre che protagonista è stato anche vittima.

Quello che è accaduto è ancora poco chiaro, anche se, da chiarire, c’è ben poco: l’uomo e la donna, entrambi sposati e con figli, sembra si siano conosciuti in uno di quei siti di incontri online. Da lì iniziano a sentirsi, sempre tramite web, per circa tre mesi. Trascorso questo tempo, i due, decidono di scambiarsi i numeri di cellulare ed incontrarsi. L’uomo, un imprenditore, prenota una camera in un hotel di Catania, lei accetta e, entusiasta, decide di trascorrere alcune ore con l’amante.

Raggiunta la camera d’albergo danno vita ad un amplesso sessuale… peccato che l’uomo viene colto da un infarto fulminante e muore sul colpo. La donna, ancora sotto shock per quanto accaduto, tenta in tutti i modi di rianimarlo, ma niente. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare: nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi, chiamati dalla 46enne, i sanitari del 118 hanno potuto soltanto costatarne il decesso.

Al centro di questa tragedia, secondo quanto riportato da “La Sicilia”, sembra esserci una pillolina blu: nella stanza d’albergo occupata dai due amanti, sembra sia stata rinvenuta una scatola di viagra. Se l’uomo ne avesse fatto uso o meno è ancora da verificare.