Letojanni: arrestati due medici del servizio 118 Dal 2014 false presenze sul posto di lavoro

Arrestati due medici di Letojanni, accusati di aver simulato false presenze sul posto di lavoro per due anni. Si tratta di due medici in servizio di emergenza sanitaria del 118. Le indagini avrebbero accertato assenze per un periodo compreso dal 2014 fino all’agosto del 2016. 

La polizia sta eseguendo nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcereemessa dal Gip di Messina, Salvatore Mastroeni, su richiesta del sostituto procuratore della Procura della Repubblica, Anna Maria Arena. La presenza in servizio sarebbe stata falsificata, sottoscrivendone l’apposito registro, con una serie di artifici e raggiri.

La magistratura ha disposto inoltre un sequestro preventivo di somme di denaro a carico di ciascuno dei medici, del valore del presunto danno economico subito dalla pubblica amministrazione.