La più Bella – Tratti di bellezza in terra di Sicilia…nel mondo

Nel lungo fine settimana di Ferragosto, nel clou dell’estate, nella splendida cornice

del palazzo comunale di Aci Catena nel catanese, si è svolta la finalissima regionale

“La più Bella – Tratti di bellezza in terra di Sicilia… nel mondo”, edizione 2016.

Durante la serata del 13 agosto, la piazza di Aci Catena, gremita, ha incoronato la

nuova reginetta.

Presenti alla kermesse di bellezza, autorità istituzionali, il vice sindaco di Aci Catena

Giovanni Grasso, l’assessore comunale alle Pari Opportunità, Servizi Sociali, Politiche

Giovanili e Spettacolo, Rossella Strano, il comandante dei carabinieri di Aci Catena,

Maresciallo Fabrizio Spelti e il comandante della Polizia locale, il Maggiore

Sebastiano Forzisi.

Le scalinate della piazza sono state animate da un vero e proprio connubio vincente,

bellezza e spettacolo, con la presenza del cantante, Roberto Tornabene che ha

partecipato al programma tv “Ti lascio una canzone”, del comico reduce dal

successo di Zelig, Andrea Schillirò.

La giuria di qualità presieduta da Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della

Legalità Internazionale e composta da membri dello stesso parlamento, quali, Pietro

Orilia, Rosa Guida e Sergio Merlino D’Amore, dal giornalista messinese, Rodrigo Foti

e da Nello Vasta, noto conduttore catanese, ha esitato il giudizio, ha scelto colei che

ha saputo incarnare la bellezza siciliana nei suoi vari aspetti, decretando la vincitrice.

E’ la splendida, solare, mediterranea, Selenia Mannino, 19enne catanese, è lei “La

più Bella – Tratti di bellezza in terra di Sicilia…nel mondo”, edizione 2016.

Selenia Mannino, capelli e occhi castani, pelle ambrata, ha espugnato il titolo.

“Il mio sogno nel cassetto è quello di proseguire il percorso intrapreso, nel campo

della moda e dello spettacolo ed essere a capo di un’azienda farmaceutica, poiché

sono un perito chimico”, dichiara Selenia Mannino, che aggiunge, “dedico la mia

vittoria alla mia famiglia in particolar modo a mia madre Angela, che mi sostiene

sempre in tutto, come se fosse una manager”.

Il secondo posto è stato conquistato da Sara Grasso 16 anni di Acireale, al terzo

posto Soraja Centineo, 16 anni, di Altofonte.

Sotto la guida del giornalista Giuseppe Proiti, affiancato dalla conduttrice Paola

Parisi, la kermesse di bellezza è stata scandita, da varie performance con successo,

non sono mancati momenti di cultura con il poeta Nicola Raciti e lo scrittore Aldo

Palmeri, esposizioni artigianali. Il coordinamento delle varie attività culturali è stato

affidato al Prof. Giovanni Barbagallo, attualmente impegnato nella valorizzazione del

parco archeologico delle terme romane di S. Venera al Pozzo, con annesso itinerario

dei mulini ad acqua di Reitana, una location unica che potrebbe fare da cornice alla

prossima edizione della kermesse di bellezza.

Le miss hanno sfilato con abiti ed accessori esclusivi, realizzati da stilisti e designers

siciliani, in passerella gli abiti da sposa di Lucia Giappino Haute-Couture, gli abiti di

Chiara Leotta & Silvana D’Urso, gli accessori di Rosaria Alberti con Creativa Accessori

e le creazioni di Margherita Russo.

La direzione artistica è stata coordinata dal patron del concorso Mario Privitera,

mentre il momento Vanity è stato curato da Enza Mignacca.

Alla manifestazione hanno partecipato anche i più piccoli, che hanno sfilato sotto la

direzione artistica di Elitè Star, mentre il momento dedicato alla danza è stato

affidato ad Aquilia Dance.

Inoltre durante l’evento il produttore cinematografico Pietro Crisafulli ha presentato

il trailer del suo nuovo lavoro.

A conclusione della manifestazione è stato assegnato al Patron del concorso, Mario

Privitera, un riconoscimento dal Parlamento della Legalità Internazionale, donato al

manager catanese dal presidente Nicolò Mannino.

“Questo riconoscimento è dedicato a tutti coloro che hanno sostenuto e collaborato

per il successo dell’edizione 2016 del concorso “La più Bella – Tratti di Bellezza in

terra di Sicilia…nel Mondo”, afferma Mario Privitera con entusiasmo. Grande

soddisfazione anche per il presidente Mannino che ha avuto l’onore di premiare la

vincitrice del concorso. La Miss che ha conquistato il titolo per l’edizione 2016 è

stata premiata con un gioiello prezioso ed avrà diritto ad una collaborazione

artistica con la PMS Grandi Eventi, per la produzione del calendario ufficiale

distribuito e venduto nelle migliori edicole siciliane, inoltre le sue foto saranno

inserite nella quarta edizione del libro dello scrittore Aldo Palmeri, dal titolo, “La

Sicilia è terra nostra:valorizziamola”.